Ho letto l'informativa privacy e presto il consenso al trattamento dei dati personali. Come hai potuto osservare, la compilazione della domanda di pensione non è difficile; è soltanto un po’ lunga. Guido Scorza, Avv. n. 4/2019, conseguono il diritto alla prima decorrenza utile del trattamento pensionistico. Terminata la compilazione, bisogna cliccare in basso su “Salva e prosegui”. Non ho alcun reddito a partire dal 2017, pertanto non ho fatto alcuna dichiarazione dei redditi dal 2018 in poi ,quindi nella parte relativa alla dichiarazione redittuale cosa metto..reddito =0 e nessuna diichiarazione dei redditi. […] anticipato chi ha approfittato dell’opzione Quota 100 per uscire da lavoro in anticipo e godersi la pensione, deve ora certificare i propri redditi […], buongiorno, ho letto come eseguire la domanda passo passo per chiedere quota 100. Se non sei molto pratico e utilizzi pochissimo il computer e i servizi telematici, ti consiglio di metterti l’anima in pace, fare la fila e farti assistere dai pazienti operatori del patronato. 30 marzo 2001, n. 165: Ma accedere a “quota 100” è davvero così conveniente? Ricorda che per accedere alla pensione quota 100 dovrai attendere un periodo, detto finestra, come vedremo meglio più avanti. Devi poi selezionare il Fondo e la Gestione di liquidazione. Buongiorno, il 4 novembre 2020 compirò 62 anni con 38 anni e mezzo di contributi, vorrei usufruirne della quota 100, ma quando dovrei di HO DECISO DI ANDARE IN PENSIOINE CON QUOTA 100 – COME FACCIO A SAPERE L’IMPORTO DELLA PENSIONE PRIMA DI DARE LE DIMISSIONI. In buona sostanza, anche se raggiungi la quota 100, come somma di età e contributi, non puoi pensionarti se non hai almeno compiuto 62 anni e non hai almeno 38 anni di contributi. Ma torniamo alla nostra domanda di pensione. Cordiali saluti. Completato il quadro dichiarazioni, occorre spostarsi nel quadro redditi per inviare la dichiarazione reddituale. 2. Ecco il modulo | LeggiOggi, Pensioni, più tempo per pagare i contributi volontari, Pensioni di Gennaio e Febbraio 2021: pagamento anticipato, date, modalità, Cedolino pensione dicembre 2020: quattordicesima, conguagli, importi aggiuntivi, Bar e ristoranti: tutti gli aiuti e bonus di dicembre 2020 e novità gennaio 2021, Come diventare Infermiere: tutte le tappe, Scadenze Bonus 2020: tutte le domande entro il 31 dicembre, Quali sono i vantaggi di un conto corrente aziendale online, MAD scuola, sì del Ministero per chi è iscritto nelle graduatorie: cos’è, come e quando presentarla. maturando i requisiti a gennaio 2021, si puo fare domanda nel 2022. Per una domanda di pensione del settore privato il tempo impiegato dall’INPS per fornire la risposta di accettazione va dai 3 ai 4 mesi , per il settore pubblico i tempi viaggiano suo … Decretone (D.L. Sei prossimo al raggiungimento dei requisiti pensionistici previsti da “Quota 100”, che consistono nel raggiungimento di un minimo di 62 anni d’età e almeno 38 anni di contributi, e stai pensando di uscire in anticipo dal mondo del lavoro? Pensione Quota 100: come richiederla, passo per passo, Modello Red pensionati entro il 30 novembre: cos’è, chi deve presentarlo, istruzioni e sanzioni, Pensioni dicembre 2020: pagamento anticipato dal 25 novembre, date, modalità accredito, Pensionamenti scuola 2020: domande entro il 7 dicembre: tipi di pensione, procedure, scadenze, Quota 100: dichiarazione dei redditi obbligatoria. 1, co. 2, del D.Lgs. 2, co. 26, della L. n. 335/1995; che maturano i prescritti requisiti a decorrere dal 1° gennaio 2019, conseguono il diritto alla prima decorrenza utile del trattamento pensionistico trascorsi, che perfezionano i prescritti requisiti dal 30 gennaio 2019, giorno successivo all’entrata in vigore del D.L. Io avro’ i requisiti a luglio 2020,con 40anni di contributi a partire dal luglio 2020 avro’ 62 anni, disoccupato dal 2013 , poi tre anni di mobilita’ terminata a giugno 2016. Terminata la compilazione, occorre cliccare su “Salva e prosegui”. IO FACCIO 62 ANNI 24.12.1959 DEL 2021 E 38 ANNI DI CONTRIBBUTI POSSO ANDARE IN PENSIONE Ricorda che se lavori con la pensione quota 100, il trattamento viene sospeso (a meno che non si tratti di lavoro autonomo occasionale con compensi inferiori ai 5mila euro annui): questo non vuol dire che perderai la pensione, ma soltanto che la prestazione ti verrà sospesa sino alla cessazione dell’attività lavorativa, o al compimento dell’età pensionabile (cioè dell’età per la pensione di vecchiaia, al 2019 pari a 67 anni). La pensione quota 100 inizia ad essere corrisposta da aprile 2019: la sua decorrenza è spostata in avanti dalle finestre di attesa. La bella notizia, però, è che puoi presentare la domanda di pensione quota 100 anche da casa tua, comodamente, utilizzando il portale web dell’Inps: lo ha confermato l’istituto, con un nuovo messaggio. Ti ricordo che per la pensione Quota 100 è prevista l’applicazione delle finestre, dei periodi di attesa. Quando sarebbe secondo voi il momento giusto per fare la domanda? In merito alle modalità di pagamento della pensione, all’interno della sezione “Pagamento” il richiedente deve selezionare la modalità di pagamento prescelta per la pensione, tra le seguenti possibilità: Se presente, bisogna indicare il codice Iban, il Bic e specificare se il conto è cointestato o meno. Domanda Come fare domanda La domanda di pensione Quota 100 può essere presentata online all'INPS attraverso il servizio dedicato, denominato “Domanda di pensione di anzianità/anticipata Quota 100”. A questo punto, dopo aver cliccato su “Prosegui”, nella schermata successiva bisogna inserire la data presunta della pensione. L’invio della domanda per accedere alla pensione “quota 100” può essere fatta in diversi modi: In caso di presentazione tramite il portale dell’INPS, il richiedente deve essere in possesso delle credenziali di accesso (Pin INPS, SPID o Carta nazionale dei servizi). Inoltre, ricorda che con la pensione quota 100 non puoi lavorare (fanno eccezione i soli redditi di lavoro autonomo occasionale sino a 5mila euro annui). Carmelo Giurdanella Nella sezione documenti, che puoi raggiungere sempre tramite il pannello sulla sinistra, devi allegare, per quanto riguarda la pensione anticipata quota 100: Terminata la compilazione, devi cliccare su Salva e Prosegui, Compilati correttamente tutti i campi e cliccando su Stampa, completerai l’acquisizione della domanda. Come fare domanda per la Quota 100, Opzione Donna e Anticipata. I requisiti pensionistici non variano nel tempo, in quanto non sono soggetti agli incrementi alla speranza di vita di cui all’art. Quando devo presentare domanda per usufruire di quota cento ? Effettuata la scelta, devi cliccare su Prosegui, e compilare la schermata successiva indicando la gestione previdenziale ed il fondo presso il quale è liquidato il trattamento. Nulla di cui preoccuparsi. Il modulo di compilazione della domanda è disponibile fra i servizi online, nella sezione “Domanda Pensione, Ricostituzione, Ratei, ECOCERT, APE Sociale e Beneficio precoci”. Quindi, le casistiche fondamentali in cui si possono trovare i lavoratori che chiedono la quota 100 sono tre: 1. anzianità contributiva pari ad almeno 18 anni al 31 dicembre 1995:in questo caso, si mantiene il diritto al calcolo retributivo per le annualità fino al 2011 (compreso), mentre dal primo gennaio 2012 scatta comunque il calcolo contributivo. Per richiedere la pensione di anzianità bisogna compilare una domanda e presentare una lunga lista di documenti. In pratica, la quota 100 diventa quota 101 se hai 63 anni, quota 102 se ne hai 64, quota 103 se ne haia 65 e quota 104 se ne hai 66. Se, invece, sei “smart” quel tanto che basta, perché non provare a presentare la domanda di pensione direttamente dal sito dell’Inps? La Pensione con Quota 100 è stata istituita dal decreto legge 4/2019, che dispone per l’accesso al trattamento pensionistico di persone con almeno 62 anni d’età e 38 di contributi. Per compilare le altre schermate, ti devi poi spostare utilizzando il pannello a sinistra. sono nato il 7/2/1955. a tutti gli iscritti all’assicurazione generale obbligatoria (Ago); alle forme esclusive e sostitutive della medesima, gestite dall’INPS; alla Gestione separata di cui all’art. buongiorno, vorrei sapere se l’effettiva erogazione della pensione avviene esattamente dopo i tre “mesi” di finestra o bisogna aspettare comunque che “…i funzionari dell’INPS procederanno alla verifica dei requisiti pensionistici”, ho iniziato a lavorare il 1° settembre 1982 quando posso fare la domanda per quota 100? 01 febbraio 2019. Angelo Greco e iscritta presso il Tribunale di Cosenza, N.G.R 243/2016 - N.R. 31 maggio 2010, n. 78, convertito, con modificazioni, dalla L. 30 luglio 2010, n. 122. Salve, nel mese di Novembre compio 62 anni e ho 40 di contributi. Per le domande di pensione riguardanti il 2020 con la quota 100 è necessario allegare il modello AP140 compilato nelle parti di interesse. Elio Guarnaccia, Dott. Devo darti una bella e una brutta notizia: vuoi prima la brutta notizia? Inoltre, con la stessa modalità di presentazione della domanda puoi richiedere, per la pensione quota 100, il cumulo dei periodi assicurativi: puoi, cioè, chiedere di sommare i versamenti accreditati presso gestioni previdenziali diverse, se amministrate dall’Inps. Infine, si ricorda che non esistono differenze in merito alle modalità di calcolo della pensione rispetto alle regole ordinarie. Non stai più nella pelle e non vedi l’ora di dare le dimissioni: tuttavia, il solo pensiero di recarti dal patronato per presentare la domanda di pensione ti mette di malumore. "La Legge per Tutti" è una testata giornalistica fondata dall'avv. CON LA QUOTA 100? L’occasione di aderire alla nuova possibilità offerta dal cd. Ma che cosa prevede la pensione quota 100?Quali sono i requisiti che bisogna soddisfare? Devi poi scegliere tra le seguenti prestazioni: Una volta entrato nell’applicazione, “Domanda di prestazioni pensionistiche, Ricostituzione, Ratei, ECOCERT, APE Sociale e Beneficio precoci”, ti apparirà la Home Page nella quale dovrai cliccare il link, presente in un menu sulla sinistra: ‘Nuova domanda’. Salve Antonio, la richiesta può essere fatta in qualsiasi momento dopo aver raggiunto i requisiti pensionistici. Quota 100: ecco requisiti e documentazione necessaria per la domanda. mettermi dall ‘ azienda x cui lavoro? Se la tua connessione è lenta nell’upload, cioè nel caricamento degli allegati, la tua pazienza sarà messa alla prova. La pensione “Quota 100” è stata introdotta a decorrere dal 1° gennaio 2019, e permette ai lavoratori la facoltà di conseguire il diritto alla pensione anticipata al ricorrere delle seguenti condizioni: Si tratta di una misura sperimentale prevista per il triennio “2019-2021”. Si tratta di un diritto che non ha scadenza, se non quando si raggiungono i requisiti per accedere alla pensione di vecchiaia (in quel caso non avrebbe senso presentare domanda di pensione con quota 100). Facciamo allora il punto sulla pensione quota 100: come presentare domanda. Cliccando su Salva e prosegui, arrivi al menu Dichiarazioni attività lavorative: in questa schermata devi inserire la data in cui è cessato l’ultimo rapporto di lavoro, o nella quale presumi di cessarlo. Non hai voglia di fare file interminabili e di procurarti miriadi di scartoffie. I documenti necessari da avere per la compilazione corretta e completa della domanda di pensione sono: copia documento identità del richiedente; autocertificazione stato civile e stato di famiglia; Come presentare la domanda per la pensione Quota 100. Quota 100; pensione anticipata; pensione di vecchiaia. All’interno della sezione Pagamento devi selezionare la modalità di pagamento prescelta per la pensione, tra le seguenti possibilità: Devi poi fornire, se presente, il codice Iban, il Bic e specificare se il conto è cointestato o meno. Nella schermata ti viene innanzitutto richiesto se intendi rinunciare alla dichiarazione (se rinunci, non avrai diritto ad alcuna integrazione al reddito, come l’integrazione al minimo, e alle altre agevolazioni collegate). In effetti gli adempimenti da seguire, nonché gli elementi da tenere in considerazione, per un’eventuale convenienza di accesso a “Quota 100”, sono diversi. La pensione quota 100 è una opportunità di uscita dal mondo del lavoro introdotta nel nostro ordinamento con il d.l. finestra mobile. SONO NATO IL 01-10-1956 ISCRITTO AL FONDO SPECIALE FERROVIE DELLO STATO – A DICEMBRE 2020 MATURO 38 ANNI E 9 MESI La pensione Quota 100 è una prestazione previdenziale, economica ed a domanda, pagata dall’ Inps ai lavoratori dipendenti e autonomi che maturano, nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2019 e il 31 dicembre 2021, almeno 62 anni di età e 38 anni di contributi. Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato. Quindi, se lei entro il 31 dicembre 2021 compie i 62 anni di età e matura i 38 anni di contributi, può poi esercitare il diritto alla Quota 100, presentando la relativa domanda in qualsiasi momento. A questo punto si apre una nuova schermata, in cui devi scegliere “Pensione anticipata/requisito quota 100”. i documenti che provano la cessazione dell’attività lavorativa, se avvenuta; la documentazione relativa all’eventuale richiesta delle detrazioni fiscali; il modello Red (dichiarazione reddituale); l’eventuale modello di richiesta delle prestazioni accessorie (trattamento minimo, maggiorazione sociale, trattamento di famiglia); la sentenza di divorzio o la documentazione comprovante lo stato civile; i documenti per l’accredito pensione su banca o su poste (firmati e timbrati da un funzionario della filiale); eventuale documentazione per l’accredito di periodi di malattia/maternità. Per cessare dal servizio e quindi andare in pensione dal 1° settembre 2021, il personale della scuola potrà presentare domanda esclusivamente on line entro il 7 dicembre 2020, mentre per i Dirigenti scolastici la scadenza è fissata al 28 febbraio 2021. Completato il quadro dichiarazioni, devi poi spostarti nel quadro redditi per inviare la dichiarazione reddituale. Cliccando su “Salva e prosegui”, si arriva al menu “Dichiarazioni attività lavorative”: in questa schermata bisogna inserire la data in cui è cessato l’ultimo rapporto di lavoro, o nella quale si presume di cessarlo. Solo per le domande di quota 100, che hanno avuto una corsia preferenziale, il tempo stimato era di circa 60 giorni. sono un artigiano lavoratore autonomo, compio 62 anni il 5 ottobre 2021, ho almeno 38 anni di contributi,posso andare in pensione con quota 100? L’importo massimo dell’anticipo è pari a 45mila euro, al lordo degli interessi. Buongiorno, il 20 maggio prossimo compio 62 anni, sono nato nel 1958, dall’ ecocert consegnatomi allo sportello INPS è riportato che la data di pensione relativa a quota 100 è il 21 agosto 2020, quanto tempo prima posso presentare la domanda, faccio parte del fondo speciale Ferrovie dello Stato e sono in area quadri. Requisiti pensione quota 100. Direttore: Avv. La domanda di pensionamento con la Quota 100 può essere presentata tramite divers strumenti: ci si può rivolgere ai patronati o ai contact center preposti, che sono le due strade più utilizzate per questo tipo di richieste. Puoi utilizzare la modalità di presentazione della domanda che abbiamo appena illustrato se sei iscritto alle gestioni Inps dei lavoratori del settore privato, alla gestione pubblica e alla gestione spettacolo e sport. | Codice Univoco: M5UXCR1 | IBAN: IT 07 G 02008 16202 000102945845 - Swift UNCRITM1590, Supporto legale 100% online per avviare e gestire la tua attività, Questo sito contribuisce alla audience di, Richiedi una consulenza ai nostri professionisti, computo dei versamenti nella gestione separata. Terminata la compilazione, devi cliccare in basso su Salva e prosegui. Oppure devo fare l’opposto, dare le dimissioni dalla BAnca, per poi presentare domanda all’inps (con il rischio di una eventuale non accettazione della stessa), specificando poi nella domanda la data di uscita? Devi però procurarti le credenziali per l’accesso al sito, un pc funzionante e una buona connessione internet. Terminata la compilazione, devi cliccare su Salva e prosegui. Come si presenta Vicedirettori: Avv. Buongiorno Pasqualino, la domanda per accedere a Quota 100 può essere inoltrata (e quindi accettata) solo se si maturano almeno 38 anni di contributi provati e 62 anni di età. Ai fini operativi, quindi, le gestioni interessate – ciascuna per la parte di propria competenza – determinano il trattamento pensionistico, per la pensione cd. Stampa 1/2016. DOMANDA DI PENSIONE DI ANZIANITA' ... matrimonio, la pronuncia giudiziale che definisce la ripartizione della quota di ... DOMANDA DI RICOSTITUZIONE DELLA PENSIONE PER MOTIVI CONTRIBUTIVI documentazione indispensabile alla liquidazione della ricostituzione richiesta Anzianità contributivainferiore ai 18 anni al 31 dicembre 1995: in qu… Come si presenta la domanda di pensione quota 100: istruzioni operative dell’Inps, la guida. Se risulti l’unico componente del nucleo familiare, una volta effettuato l’accesso alla pagina è sufficiente che tu clicchi solamente su Salva e prosegui. Pensioni «Quota 100», l’Inps: ecco come presentare la domanda. In tema di riforma pensioni novità e indiscrezioni possono essere fornite ad oggi per quanto riguarda le modalità di presentazione della domanda per i lavoratori precoci di Quota 41. Buongiorno Giovanni, per poter richiedere la pensione “quota 100” occorre innanzitutto aver cessato l’attività lavorativa in essere. Salve o 34 anni di contributi in Argentina e quasi 8 anni in italia con 65 anni di eta, posso chiedere la pensione? Ma procediamo per ordine, schermata dopo schermata. | © Riproduzione riservata La Legge per Tutti Srl - Sede Legale Via Francesco de Francesco, 1 - 87100 COSENZA | CF/P.IVA 03285950782 | Numero Rea CS-224487 | Capitale Sociale € 70.000 i.v. Grazie. Come funziona? fatto sta che la mia pratica la sta seguendo il mio patronato ma per adesso non mi ha dati notizie certe sul caso io sto in ansia. n. 4/2019, convertito, con modificazioni, in L. n. 26/2019) è molto ghiotta, ma molti sono ancora i dubbi che ti affliggono: l’importo della pensione, rispetto all’accesso con la pensione di vecchiaia o anticipata, le modalità di presentazione della domanda, come accertare i requisiti pensionistici, la prima decorrenza utile del pensionamento, ecc. Ad un Patronato mi hanno detto che devo fare la domanda in Gennaio per andare in pensione il 1 Marzo….vero? Il servizio è accessibile al seguente percorso: Dopodiché dovrà aspettare una finestra mobile di tre mesi prima di ricevere il primo accredito. In particolare: Escluse dunque le finestre per i dipendenti della scuola, e la finestra del 1° aprile e del 1° agosto, rispettivamente dedicate ai lavoratori del settore privato e pubblico, le ulteriori finestre saranno mobili, e non finestre fisse. 12 del D.L. Innanzitutto, per accedere al sito dell’Inps, devi essere in possesso delle credenziali per l’accesso ai servizi online dell’istituto: All’interno del portale Inps, una volta effettuato l’accesso con le tue credenziali, devi trovare, anche attraverso la mascherina di ricerca (contrassegnata da una lente d’ingrandimento) il servizio “Domanda di prestazioni pensionistiche: Ricostituzione, Ratei, ECOCERT, APE Sociale e Beneficio precoci”. il mancato incremento dell’età pensionistica alla speranza di vita, così come accade invece per la pensione di vecchia; la possibilità di poter, su domanda, cumulare tutti e per intero i periodi assicurativi versati o accreditati presso due o più forme di assicurazione obbligatoria, gestite dall’INPS. Quindi dovrà prima dimettersi, rispettando il periodo di preavviso, e poi presentare la domanda. Finalmente stai per uscire dal lavoro, grazie alla nuova pensione quota 100, per la quale bastano 62 anni di età e 38 anni di contributi. Sostanzialmente, non ci sono differenze rispetto alle normali regole della pensione anticipata. Maturati i requisiti pensionistici su illustrati, l’effettivo conseguimento del diritto alla decorrenza del trattamento pensionistico è differito per effetto della cd. Il modulo AP140 per la dichiarazione reddituale in fase di domanda di pensione Quota 100 serve proprio a questo, a chi intende presentare domanda di Quota 100, e … Oppure iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato. Prodotti e Servizi per la Pubblica Amministrazione, Professionisti e Aziende. In caso di necessità di compilazione di altre schermate, occorre spostarsi utilizzando il pannello a sinistra. quota 100: “Pensione di anzianità/vecchiaia” > “Pensione di anzianità/anticipata” > “. Il requisito di 38 anni di contributi per la quota 100: Puoi accedere alla pensione quota 100 anche se vuoi avvalerti dell’opzione contributiva o della facoltà di computo dei versamenti nella gestione separata. Le scartoffie le devi procurare comunque, perché l’Inps, per liquidare la pensione, deve esaminare una lunga serie di documenti. Il modo più semplice per presentare la domanda per la quota 100 è quello classico, ovvero, recarsi in un patronato, o altro soggetto abilitato a fare da intermediario con l’INPS, e consegnare tutta la documentazione richiesta per poter compilare la domanda. In questo articolo riepiloghiamo i tratti essenziali della disciplina, nonché le regole da osservare per la richiesta d’accesso alla pensione in via anticipata. Richiedi una consulenza ai nostri professionisti. pin dispositivo cittadino (per ottenere il pin dispositivo devi eseguire la procedura di identificazione, che può essere fatta anche tramite lo stesso sito Inps, attraverso la funzione di conversione del pin online in pin dispositivo; è necessario stampare, firmare e scansionare l’apposito modulo che viene proposto dall’Inps durante la procedura, assieme a un documento d’identità); il pin assegnato è già dispositivo se lo richiedi presso gli sportelli dell’Inps; pensione di vecchiaia (anche per gli iscritti alle gestioni pubbliche); questa è la prestazione da richiedere anche per il diritto alla pensione di vecchiaia anticipata per invalidità; pensione ai superstiti (reversibilità/indirette); pensione di anzianità (anche per gli iscritti alle gestioni pubbliche); ratei maturati e non riscossi (anche per gli iscritti alle gestioni pubbliche); estratto conto certificativo (anche per gli iscritti alle gestioni pubbliche); i lavoratori del settore privato che maturano i requisiti entro il 31 dicembre 2018, conseguono il diritto alla decorrenza della pensione il 1° aprile 2019; i lavoratori del settore privato che maturano i requisiti dal 1° gennaio 2019, conseguono il diritto alla decorrenza della pensione trascorsi tre mesi dalla data di maturazione dei requisiti stessi; i dipendenti pubblici che maturano i requisiti entro l’entrata in vigore del decreto pensioni, conseguono il diritto alla decorrenza della pensione il 1° agosto 2019; i dipendenti pubblici che maturano i requisiti dal giorno successivo alla data di entrata in vigore del decreto, conseguono il diritto alla decorrenza del trattamento pensionistico trascorsi 6 mesi dalla data di maturazione dei requisiti stessi; la domanda di collocamento a riposo, per i dipendenti pubblici, deve essere presentata all’amministrazione di appartenenza con un preavviso di sei mesi; per i dipendenti del comparto scuola si applica la finestra unica di uscita.